COME MANTENERE IN OTTIMO STATO SEDIE IN LEGNO E PAGLIA DI VIENNA NEGLI ANNI?

 COME MANTENERE IN OTTIMO STATO SEDIE IN LEGNO E PAGLIA DI VIENNA NEGLI ANNI?

Moltissimi dei miei clienti e appassionati di antiquariato ci pone la stessa domanda da molti anni riguardo al come conservare gli oggetti in legno  in generale e non solo le  sedie in legno e paglia di vienna.


L'esperienza che abbiamo infatti accumulato in quasi quarant'anni di esperienza riguarda gran parte degli oggetti in legno antichi e non solo quindi una specifica categoria.

 

La lista degli oggetti è la seguente:

 

Sedie sarde impagliate, tavolo antico rotondo allungabile, tavolo rotondo legno antico, sedie in legno e paglia di vienna, mobili soggiorno antichi, scrivania in legno antica, comò e comodini antichi, mobili antichi rivisitati, oggetti antiquariato di valore, mobili antico, mobile vecchio da restaurare, mobili antichi di valore, mobili antichi di valore, vecchio tavolo da cucina, oggetti da restaurare e vendere, sedie impero antiche, tavolo antico quadrato, divani antichi restaurati, consolle luigi filippo con specchiera, mobili antichi vendita on line, tavoli antichi ovali, tavolino basso antico da salotto, acquisto mobili del 900, cassettone fine 700, tavolino da cucito antico, tavolo antico cucina, vendita online antiquariato, ebay libreria antica, mobili antichi per ingresso, pezzi antiquariato, credenze in stile antico, divani antichi in vendita.



Come conservare al meglio i mobili antichi


Chi possiede un mobile antico senza giustamente possedere le necessarie competenze si affida  a noi e al nostro know how accumulato negli anni.

Purtroppo spesso i danni maggiori che vengono arrecati ai mobili antichi derivano spesso dalla volontà di generare in loro un miglioramento quindi è giusto disporre di una lista di cose da evitare quali:



1. Infestazione dei tarli

Suggerisco di rivolgersi a un restauratore esperto evitando di intervenire personalmente. Chiedete vari preventivi, pretendete la stuccatura e il ritocco di lucidatura e, possibilmente, una sorta di garanzia sui mobili trattati. E' quasi ovvio per ogni settore,  ma vale la pena ricordarlo, che chi opera in questo settore da molti anni significa che è riuscito ad andare avanti proprio grazie ad una professionalità molto scrupolosa. Purtroppo nel campo delle disinfestazioni ci sono personaggi che si improvvisati restauratori dall'oggi al domani.


2. Fonti di calore

Mai collocare un mobile antico in prossimità di fonti di calore, come il calorifero o la cucina. È inevitabile che dopo pco una fonte di calore crei un micro-clima molto asciutto che danneggerà i componenti del vostro oggetto antico: le tavole si possono spaccare e le lastronature distaccare. Tutto ciò di solito avviene anche in una casa molto calda per esposizione e riscaldamento. L’unica soluzione consiste nell' umidificare l’aria e nel tenere sotto controllo la temperatura.


3.Esposizione

È fondamentale: dobbiamo stare attenti che il mobile antico non venga colpito dalla luce diretta del sole: i raggi UV-A ne danneggiano la patina in modo irreversibile. È opportuno scegliere una collocazione più riparata possibile per i nostri mobili antichi.


4. Deposito in cantina

Depositare un mobile antico in cantina non è mai una buona scelta perchè le cantine sono umide, piene di muffe e hanno temperature inadatte a conservare i mobili antichi. Il clima delle cantine è ottimo solo per una cosa: per la proliferazione dei tarli. Se proprio dovete conservare un mobile antico in cantina, consideriamola una soluzione di pochi giorni altrimenti rischiamo di combinare danni.


5. Trasporto attento

È  un altro aspetto fondamentale di un'ottima  conservazione. Serviamoci di trasportatori esperti, anche se costano di più, e che abbiano una polizza assicurativa per eventuali danni che possano succedere. Controllate che proteggano con cura il mobile antico e che lo sballino con cura  appena arrivati a casa, controllate che sia tutto a posto. A volte per risparmiare poche decine di euro rischiamo di fare un danno molto più oneroso oltre ad avere rovinato il mobile che tanto amavamo. Inoltre ricordatevi che il nostro trasporto è gratuito allo stesso modo dei nostri preventivi.


6. La pulitura

È l'aspetto più importante relativo alla conservazione del mobile antico. Evitiamo assolutamente di utilizzare prodotti a spruzzo con contenuto ammoniacale o alcolico. Scordiamoci di utilizzare qualsiasi prodotto del supermercato. Le cere migliori le preparano i restauratori ma ad ogni modo un mobile antico che è stato  ben lucidato ha bisogno di un paio di cose: Un buon olio di gomito e un vecchio straccio pulito e senza residuo alcuno. Buon lavoro!




Di seguito un nostro ulteriore video nel quale vi spieghiamo come conservare i nostri oggetti antichi. Buona visione!